ATTREZZATURE

Clicca sugli argomenti per avere maggiori informazioni:

sterilizzazione

Prima di ogni seduta odontoiatrica ogni ambiente operativo o studio e' preparato con un'accurata disinfezione di tutte le superfici e dei piani di lavoro, delle aree operative e chirurgiche, del riunito e degli arredi (seggiolini degli operatori, servo-mobili, carrelli,ecc.).

L'impianto idrico e l'impianto di aspirazione di ogni riunito ( la poltrona del dentista !) sono costantemente sottoposti a disinfezione mediante l'introduzione nei circuiti di prododtti specifici.
La tutela della salute del paziente nonche' degli operatori esposti ci obbliga alla costante applicazione di rigidi protocolli di decontaminazione e di STERILIZZAZIONE, che garantiscono ai pazienti del nostro Studio l'accesso alle cure in tutta tranquillita'.


radiografico

Le indagini radiografiche intraorali ed extraorali rivestono un ruolo fondamentale in ogni disciplina odontoiatrica. Grazie, infatti, agli esami radiografici e' possibile individuare con precisione l'anatomia del cavo orale e l'eventuale presenza di patologie al fine di ottenere una diagnosi precoce e una migliore pianificazione del trattamento. E' importante inoltre che queste siano effettuate con la tecnica piu' appropriata e con la minore esposizione possibile alle radiazioni ionizzanti.

Presso il nostro studio e' possibile eseguire una serie di esami radiografci ( status radiografico endorale, rx orto panoramica, rx laterale del cranio): la gamma di esami proposti, l'esperienza dei nostri operatori e la modernita' delle tecnologie assicurano esami radiografici di alta qualita', in grado di evidenziare anche i piu' piccoli particolari anatomici, consentendo all'operatore di disporre delle nozioni anatomiche necessarie a definire i trattamenti odontoiatrici, implantologici e chirurgici.


videocamera-intraorale.jpg

La videocamera intraorale, grazie alle sue piccole dimensioni, consente di accedere all'interno del cavo orale, senza arrecare alcun disturbo al paziente, e di visualizzare immagini di straordinaria qualita' di lesioni dentali o delle mucose di dimensioni molto piccole o presenti in aree nascoste e scarsamente visibili. La possibilita' di vedere sul monitor, con il fermo immagine, tali particolari non solo consente al dentista di effettuare un esame molto accurato ma soprattutto consente al paziente di osservare personalmente le problematiche presenti nel suo cavo orale e poter cosi' apprendere consapevolmente il piano di trattamento che gli viene proposto.


laser.jpg

L (Light) A (Amplification) by S (Stimulated) E (Emission) of R (Radiation): amplificazione della luce mediante emissione stimolata di radiazioni. Il LASER quindi e' una LUCE e per sua natura e':
Monocromatica (uguale lunghezza d'onda frequenza)
Collimata (onde elettromagnetiche parallele)
Coerente (onde con la medesima fase)
La caratteristica principale del Laser e' quella, quindi, di agire in maniera selettiva sul tessuto che si desidera trattare rispettando quelli circostanti. L'effetto delle radiazioni laser dipende dalla lunghezza d'onda utilizzata e dalla composizione chimico-molecolare dei tessuti interessati.

Lo Studio Dentistico Broglia in entrambe le sedi il Laser Neodimio Yag i cui vantaggi scientificamente provati sono :
  • Minore invasivita' delle tecniche operatorie
  • Riduzione del dolore intra-operatorio e post-operatorio
  • Assenza di rumore e vibrazioni
  • Grande rispetto dei tessuti
  • Rapida riparazione dei tessuti trattati (VELOCITA' DI GUARIGIONE)
  • Riduzione dell'uso di anestetici locali
  • Decontaminazione
  • Biostimolazione
  • Ottimizzazione dei risultati ottenuti con i trattamenti tradizionali aumentandone la predicibilita'

Ecco quali sono i principali campi di applicazione in odontoiatria :

  • Nella parodontologia, che si occupa delle affezioni a carico dei tessuti che supportano e circondano il dente, il Laser, grazie al suo potere battericida, riesce a ridurre la quantita' di flora batterica sub-gengivale: decontamina cioe' le tasche parodontali in profondita', permettendo un trattamento efficace senza bisogno della terapia chirurgica. Associato alle procedure di detartrasi (eliminazione del tartaro) e di scaling (pulizia sottogengivale) riduce la profondita' di sondaggio delle tasche parodontali e aumenta il livello di attacco "parodontale", consentendo cosi l'eliminazione delle tasche parodontali e della mobilita' dentale.
  • In chirurgia orale l'impiego del Laser riduce il dolore e la quantita' di anestesia necessaria, elimina il sanguinamento e migliora la guarigione tessutale che risulta veloce e priva di complicanze post operatorie.
  • L'uso del laser permette una cura tempestiva ed efficace di herpes labiali e afte.
  • In endodonzia, che si occupa delle malattie relative alla polpa dentale,la fibra ottica del laser, grazie alla sua sottigliezza e flessibilita', e' ottimale nella decontaminazione dei canali radicolari durante i trattamenti endodontici (cure canalari). Aumenta notevolmente la percentuale di successo nei casi complessi e diminuiscono le complicazioni (granulomi e/o lesioni apicali).
  • La desensibilizzazione: il Laser e' efficace per desensibilizzare i denti sensibili, in particolare a livello dei colletti, e i monconi vitali prima di cementare definitivamente i manufatti protesici (corone e ponti).
  • Non ultimo l'utilizzo di questo strumento aumenta considerevolmente l'efficacia del principio attivo e la bonta' del risultato nei trattamenti di sbiancamento.

microscopio operatorio

L'odontoiatria, come tutte le branche della medicina, e' coinvolta in un continuo progresso delle tecniche diagnostiche e terapeutiche: basti pensare alla rivoluzione che l'implantologia ha determinato in campo protesico. La ricerca di una sempre maggiore qualita' delle prestazioni erogate, il bisogno di migliorare la prevenzione e la diagnosi delle patologie orali ha spinto l'odontoiatria moderna ad avvalersi di sistemi di ingrandimento ottico durante il loro lavoro quotidiano, come gli occhiali ingranditori, isistemi d'illuminazione a fibre ottiche per i manipoli e le telecamere endorali etc.

Il gold standard di questi strumenti ad oggi e' il Microscopio Operatorio (SOM), che e' entrato nel nostro studio da circa un anno e che ha rivoluzionato il nostro modo di lavorare. Il Microscopio consente, infatti, di ingrandire notevolmente le immagini operatoire e di avere una visione ottimale dei dettagli: in questo modo l'operatore puo' eseguire terapie eccellenti nel rispetto assoluto dei tessuti sani.

In endodonzia il microscopio permette:

  • Migliore accesso all'imbocco dei canali, che rappresenta il momento piu' delicato della cura canalare. Molti degli insuccessi endodontici sono infatti da imputare al mancato reperimento di un canale per la scarsa visibilita' o per le piccolissime dimensioni di alcuni canali. Il microscopio ovvia ad entrambe le problematiche consentendo una percentuale di successi vicina al 100% dei casi.
  • Controllo diretto (nei canali rettilinei fino all'apice) della sagomatura e detersione dei canali: tradizionalmente questa procedura viene effettuata "alla cieca" essendo impossibile "guardare dentro il dente". Con il microscopio in alcuni casi si puo'!
  • Possibilita' di rimozione di perni endocanalari, strumenti fratturati sotto visione diretta
  • Identificazione e trattamento di perforazioni del pavimento pulpare e dei canali: la mission impossible dell'endodonzia!
  • Trattamento chirurgico retrogrado con identificazione di canali non riconosciuti, istmi non trattati etc.

In Protesi il microscopio permette:

  • Preparazione dei monconi e delle linee di finitura (Chamfert, Spalla) più accurata e precisa: e' la chiave di volta di una buona preparazione protesica. Il controllo del finishing line (la fine della preparazione del moncone su cui viene adagiato il bordo protesico delle nostre corone) in microscopia e' eccellente.
  • Controllo diretto della chiusura marginale dei manufatti
  • Controllo di eventuali imperfezioni nell'impronta
  • Controllo delle cementazioni con rimozione dei residui di cemento altrimenti non rilevati, che causerebbero irritazione gengivale

In Conservativa consente:

  • Controllo e rimozione della dentina cariata, con preparazioni meno invasive degli elementi colpiti
  • Migliore precisione delle chiusure marginali dei restauri
  • Possibilita' di rifinire piu' accuratamente i restauri

In parodontologia permette di effettuare l'ablazione del tartaro sopra ma soprattutto sottogengivale sotto diretto controllo visivo senza dover cosi ricorrere ad interventi di chirurgia parodontale al fine di” sollevare” le gengive per vedere e quindi rimuovere il taratro sottogengivale. Grazie al microscopio, infatti, con il semplice getto dell'aria direzionato sulle gengive e' possibile osservare gli eventuali accumuli di tartaro sottogengivale e quindi rimuoverlo sotto diretto controllo visivo.

L'impiego del Microscopio e' infine fondamentale in tutti gli interventi di Chirurgia orale (estrazioni chirurgiche, implantologia, Chirurgia del Seno Mascellare, apicectomia e chirurgia dei tessuti molli) poiché consente di operare con una visibilit tale da eseguire interventi di microchirurgia molto conservativi.

Non bisogna poi dimenticare il valore diagnostico, didattico e documentativo della videocamere collegata all'apparecchio. La telecamera inserita nel microscopio, infatti, puo' servire a riprendere le immagini ingrandite e a proiettarle sul monitor, dove possono essere viste dall'assistente, da altri dentisti (per esempio durante un corso o una relazione), dal paziente o da eventuali parenti del paziente.


fotografia-digitale

Ci avvaliamo della macchina fotografica digitale per far si che ogni paziente veda fotografata la situazione di partenza dell'intera bocca e dentatura e cosi' anche ogni importante passaggio terapeutico fino alle foto finali a risultato raggiunto . Questa metodica applicata di routine aumenta notevolmente la sensazione e consapevolezza da parte di ogni nuovo paziente di essere seguito con attenzione particolare, permettendogli di partecipare non piu' passivamente all'andamento delle cure, ma anzi, valutando a monitor in modo immediato quello che si sta facendo o si e' ormai raggiunto, di chiedere delucidazioni su cio' che gli appare del tutto non compreso, di chiedere modifiche di forma o colore che appaghino completamente il suo senso estetico o piu' semplicemente mostrarci la propria soddisfazione ed e' questo il momento della gratificazione per tutti!